Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


ANATOCISMO BANCARIO: COS’È?

L’anatocismo è la prassi bancaria per cui gli interessi maturati sul saldo debitore, generalmente a cadenza trimestrale, vengono "capitalizzati”, ossia riportati a capitale.

Ecco come nasce l’anatocismo: così facendo, gli interessi "capitalizzati” nel trimestre precedente producono, allo scadere del trimestre successivo, a loro volta interessi che vanno a capitalizzarsi sul saldo finale, e così via, in una spirale senza fine.
In pratica l’anatocismo è il calcolo degli interessi sugli interessi, attraverso l’applicazione dell’interesse composto, invece dell’interesse semplice.
La capitalizzazione trimestrale delle competenze comporta l’aumento del debito sul c/c accentuando il saldo negativo per il trimestre successivo.
L’ effetto di tale procedura – che genera l’anatocismo – è quello di trasformare le competenze maturate nel periodo in nuovo capitale a debito.
È evidente che così facendo il debito capitale del cliente aumenta costantemente nel corso dell’anno mentre l’eventuale credito, fino a giugno 2000, di regola, si incrementava solamente al termine dell’anno. Se volete approfondire l’ argomento riguardante l’ anatocismo bancario sul nostro sito www.delittodiusura.it troverete un infinità di articoli e sentenze interessanti, se poi volete ulteriori spiegazioni potete contattarci telefonicamente al seguente numero di tel. 342.05.04.778 http://www.delittodiusura.it/b/anatocismo/


anatocismo-bancario-cos-e.html