Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Bce, Angeloni: se lo spread sale a rischio l’erogazione di credito.

"Le banche italiane hanno sofferto sui mercati e le perdite subite sui titoli di Stato hanno eroso il loro capitale di base”, ha detto Angeloni. "Ad oggi lo shock negativo è stato assorbito senza avere un impatto sui costi e l’erogazione del credito, ma è improbabile che ciò possa continuare se lo spread aumenta ancora". Una stretta sul credito, secondo Angeloni, metterebbe a repentaglio la ripresa in Italia, "già fragile per altri motivi”.

Per l’esponente della Bce sarebbe "una delusione” se i progressi delle banche italiane negli ultimi anni fossero messi in pericolo. Le banche italiane, infatti, "stanno meglio rispetto a 2-3 anni fa: sono più solide, meglio capitalizzate e più forti sul fronte degli asset”. A preoccupare Angeloni i tempi relativamente brevi del recente innalzamento dello Spread, che in Italia "è cominciato a salire a Maggio e si è allargato ulteriormente di recente sulla scadenza più breve. Questo è un segnale preoccupante perché lo spread, che riflette la fiducia degli investitori in un Paese, è una tassa gravosa che pesa su tutti, comprese le banche”.....

http://fortuneita.com/bce-angeloni-se-lo-spread-sale-a-rischio-lerogazione-di-credito/


bce-angeloni-se-lo-spread-sale-a-rischio-lerogazione-di-credito-1535611347b.html