Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Grecia, inizia la corsa ai bancomat: solo a dicembre ritirati 2,5 miliardi.

Mentre l’Europa osserva con attenzione le ultime evoluzioni del caso greco, ad Atene è scattata la corsa al bancomat. Paura di un effetto Cipro? Di certo c’è che il nuovo anno è iniziato con i numeri sconcertanti di dicembre, quando i cittadini ellenici hanno ritirato dai propri conti correnti ben 2,5 miliardi di euro e non per il cenone di Natale. Bensì per il timore che le elezioni anticipate possano portare nuova instabilità e una conseguente scarsezza di contante con una nuova crisi di liquidità. Ad allarmare il Paese ci aveva pensato prima delle feste il governatore della Banca di Grecia, l’ex ministro delle Finanze Ioannis Stournaras, che aveva detto come in cassa ci fosse contante solo fino al prossimo febbraio. Erano i giorni in cui non si sapeva ancora come sarebbe andata a finire la votazione per la nomina del Presidente della Repubblica. Venti giorni dopo il primo effetto è in quelle cifre che si aggiungono ad una campagna elettorale che è iniziata con accuse e schermaglie tra i partiti..............

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/03/grecia-inizia-corsa-bancomat-dicembre-ritirati-25-miliardi/1311312/


grecia-inizia-la-corsa-ai-bancomat-solo-a-dicembre-ritirati-25-miliardi-1420463771b.html