Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Toniolo: l’oro di Banca d’Italia non è il tappabuchi del debito Quei lingotti in pegno nel ‘74.

«Ma qualcuno forse pensa che la Banca d’Italia sia da mettere in liquidazione? Perché in questo caso sarebbe sì di un qualche rilievo interrogarsi sulla proprietà dell’oro, o meglio delle riserve detenute da Via Nazionale. Diversamente...». Gianni Toniolo insegna Storia dell’economia alla Luiss e ne ha lette, viste e sentite parecchie sulla questioni relative a chi appartengano e per cosa potrebbero essere utilizzati i lingotti «di Stato», «della Patria», «dei cittadini», delle «banche» o di qualunque cassaforte si desideri parlare, strumentalmente o meno. Questioni, proprietà e destinazioni, che ricorrono ciclicamente. Soprattutto quando il ciclo dimostra un particolare affanno riguardo alla nostra «questione madre»: il debito pubblico...

https://www.corriere.it/economia/19_febbraio_11/toniolo-l-oro-banca-d-italia-non-tappabuchi-debito-quei-lingotti-pegno-74-48fe7f84-2e37-11e9-b2ba-a8cdeed9884a.shtml


toniolo-loro-di-banca-ditalia--non--il-tappabuchi-del-debito-quei-lingotti-in-pegno-nel-74-1549965552b.html