Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Così si contesta la cartella Equitalia notificata con PEC.

La notifica della cartella di Equitalia effettuata con posta elettronica certificata (PEC) doveva togliere ogni possibilità di impugnazioni per vizi formali da parte dei contribuenti? E invece non sarà così. Perché anche la comunicazione con l’email certificata ha i suoi lati deboli e si presta ai consueti escamotages. La notizia viene dalla Commissione Tributaria di Grosseto che, con un recente provvedimento, ha accolto il ricorso di un contribuente. Il processo telematico non è infallibile anche quando, dall’altro lato, c’è l’agente per la riscossione. E questo perché se Equitalia non riesce a dimostrare che l’originale della cartella esattoriale, per come prodotta in giudizio davanti al giudice, corrisponde perfettamente al messaggio a suo tempo inviato con Pec al contribuente, la notifica si considera nulla.................

http://www.laleggepertutti.it/84367_cosi-si-contesta-la-cartella-equitalia-notificata-con-pec


cos-si-contesta-la-cartella-equitalia-notificata-con-pec-1428571323b.html