Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Equitalia: dal 1 luglio prelievo coatto dal conto corrente.

I nuovi poteri

Oltre ad avere più poteri rispetto a come era prima. Uno di questi sarà la possibilità di accedere direttamente al conto corrente bancario o postale, direttamente, senza chiedere l'autorizzazione del giudice come era necessario per Equitalia. Questo grazie alla possibilità di avere i dati dell'Anagrafe Tributaria e dell'Inps e avere perciò una visione più ampia e informazioni più dettagliate sulla posizione del contribuente. Quest'ultimo, dopo i vari avvisi di pagamento e solleciti, ha a disposizione 60 giorni per chiedere la regolarizzazione della sua posizione anche tramite rateizzazione del debito. In mancanza di ciò scatterà, da parte della nuova agenzia delle entrate, il blocco del conto corrente, blocco che la stessa società di riscossione precisa, è da considerarsi come soluzione ultima ed estrema. Sempre i vertici dell'ex Equitalia sottolineano come la possibilità di pignorare senza l'autorizzazione del giudice sia una realtà effettiva già dal 2005, ciò che cambia è la mole di informazioni più dettagliata che le autorità di riscossione avranno in mano....http://www.trend-online.com/prp/equitalai-prelievo-conto-corrente/


equitalia-dal-1-luglio-prelievo-coatto-dal-conto-corrente-1496839208b.html