Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Equitalia: fermo e pignoramento di beni mobili.

Fermo amministrativo Si è stabilito che la procedura di fermo amministrativo debba essere attivata con la notifica di un preavviso di fermo, contenente l’invito a pagare le somme dovute entro 30 giorni. Si è così formalizzata, a livello legislativo, la prassi già adottata in passato da Equitalia. In caso di inottemperanza al preavviso, l’agente della riscossione provvede a iscrivere il fermo. Questo vincolo comporta l’inefficacia degli atti di disposizione del veicolo nei riguardi delle società di Equitalia, e il divieto di circolazione, a pena anche della confisca del mezzo.   L’innovazione di maggior rilievo è tuttavia rappresentata dalla facoltà concessa al debitore di evitare il fermo, opponendosi, a condizione che dimostri, entro 30 giorni dalla notifica del preavviso di fermo, che il veicolo è strumentale all’esercizio dell’impresa o della professione. Non è stato mai chiarito ufficialmente cosa si intenda per bene strumentale e quindi come possa essere dimostrata questa qualifica. Se si guarda alla lettera della formulazione legislativa, potrebbe forse ritenersi applicabile il concetto di strumentalità valevole ai fini delle imposte sui redditi. In questa ipotesi, sarebbe sufficiente che il bene risulti iscritto nella contabilità del debitore e presenti una relazione di inerenza con l’attività esercitata. Sembra però più probabile che il legislatore intendesse riferirsi ai beni indispensabili all’attività commerciale o professionale. Tanto, in coerenza con le modifiche apportate in tema di impignorabilità relativa dei beni indispensabili, più oltre illustrate. Se così fosse, allora il debitore dovrebbe dimostrare che il veicolo è assolutamente necessario all’esercizio della sua attività e non è sostituibile con altri beni aziendali. Si pensi ad esempio all’unica auto dell’agente di commercio oppure al camion dell’autotrasportatore.   Pignoramento dei beni mobili In materia di pignoramenti, si è previsto un allungamento dell’efficacia degli stessi, da 120 a 200 giorni. Le cose cambiano però quando si tratta di beni indispensabili al debitore. In questa eventualità, infatti, innanzitutto il pignoramento è limitato a un quinto del loro valore e può essere eseguito a condizione che non siano presenti altri beni capienti in relazione all’ammontare del credito a ruolo.............

http://www.laleggepertutti.it/57104_equitalia-fermo-e-pignoramento-di-beni-mobili-le-novita


equitalia-fermo-e-pignoramento-di-beni-mobili---delittodiusurait-1412848347b.html