Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


In debito con Equitalia? Paga con i crediti.

In debito con Equitalia? Saldalo pagando con il credito accumulato con lo Stato. Attraverso le cosiddette ‘compensazioni con crediti d’imposta’, è infatti possibile pagare le cartelle relative a imposte erariali utilizzando appunto in compensazione i crediti erariali come, ad esempio, crediti Irpef, Ires, Iva. A renderlo possibile, l’effetto del decreto legge 78/2010 (e del successivo decreto attuativo MEF del 10 febbraio 2011), che consente quindi sia di pagare, anche parzialmente, le somme indicate in cartella che riguardano imposte erariali, sia i relativi oneri accessori – compresi aggio e spese dovute a Equitalia -, compensandole con i crediti relativi alle imposte erariali.  Per farlo, è necessario utilizzare il modello ‘F24 accise’, codice tributo RUOL (scaricabile cliccando qui)...

https://siciliainformazioni.com/redazione/648739/in-debito-con-equitalia-paga-con-i-crediti


in-debito-con-equitalia-paga-con-i-crediti-1496226104b.html