Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


La Cassazione bastona Equitalia la Prima casa non si può pignorare

Buone, anzi ottime notizie dalla Cassazione. Con la sentenza numero 19270/2014 del 12 settembre, gli Ermellini hanno stabilito che Equitalia non potrà più pignorare la prima casa. Già in passato si è parlato di pignoramento, da parte dell'Ente di riscossione crediti dell'Agenzia delle Entrate, della prima casa, che poteva avvenire solo in alcune situazioni. La novità introdotta dalla Corte di Cassazione stabilisce che, a prescindere dalla data di entrata in vigore del provvedimento, non vi potrà essere nessun pignoramento, nemmeno per quanto riguarda i casi precedenti. Un parere, quello della Suprema Corte, che si oppone all'opinione espressa a suo tempo dal Ministero dell'Economia e delle Finanze che aveva affermato che la norma entrata in vigore con il Decreto Legge 69/2013, il cosiddetto "decreto del fare", non potesse essere retroattiva e dunque non potesse essere applicata ai pignoramenti avviati prima del 21 giugno 2013. La Corte di Cassazione ha invece esteso la non pignorabilità a tutti gli immobili soggetti ai procedimenti di Equitalia ancora in corso, con esclusione delle abitazioni accatastate come di lusso. Questo pronunciamento della Suprema Corte riguarda, ovviamente, solo i procedimenti avviati dall'Ente di riscossione dell'Agenzia delle Entrate e non esclude i pignoramenti in tutte le situazioni........

http://www.affaritaliani.it/fattieconti/la-cassazione-bastona-equitalia220914.html?refresh_ce


la-cassazione-bastona-equitalia-la-prima-casa-non-si-pu-pignorare---delittodiusurait-1411632000b.html