Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Tangenti e favori. Bufera su Equitalia Lazio

Con le tangenti cessavano tutti i problemi fiscali. Un nuovo troncone d’indagine della Procura della Repubblica di Roma si abbatte su Equitalia. Nel registro delle notizie di reato è stato infatti segnato il nome dell’ex direttore regionale del Lazio, Alessandro Migliaccio, con l’accusa di corruzione. L’inchiesta è a sua volta uno stralcio dei più ampi accertamenti dei sostituti Stefano Rocco Fava e Francesca Loy, che oggi compariranno davanti al giudice per le indagini preliminari, chiamato a ratificare i patteggiamenti della «cricca» capeggiata dall’ex funzionario Salvatore Fedele.

La posizione dell’allora direttore regionale Migliaccio è sotto la lente dei magistrati, che stanno ricostruendo un nuovo supposto «sistema» corruttivo ben saldo nella struttura laziale di Equitalia. Con le bustarelle si potevano avere rateazione di debiti, revoche di pignoramenti e, più in generale, una specie di angelo custode col compito di monitorare costantemente la posizione del contribuente al fine di «ritardare o ostacolare eventuali procedure esecutive»....

http://www.iltempo.it/roma-capitale/2014/09/24/tangenti-e-favori-bufera-su-equitalia-lazio-1.1315415


tangenti-e-favori-bufera-su-equitalia-lazio----delittodiusurait-1411632539b.html