Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Corte D'Appello di Firenze: Con sentenza n.1535 15 la Corte osserva che sulla base dell'art. 1815 comma 2 cc, secondo cui, se sono convenuti tassi usurari la clausola è nulla e non sono dovuti interessi.

Corte D'Appello di Firenze: Con sentenza n.1535-15 la Corte osserva che sulla base dell'art. 1815 comma 2 cc, secondo cui, se sono convenuti tassi usurari la clausola è nulla e non sono dovuti interessi, con la conseguenza che interessi debitori nel caso di specie non sarebbero affatto dovuti per il loro intero ammontare. La Corte osserva che va, senz'altro, applicata al presente caso concreto la norma di cui all'art. 1815 cpc cc, in quanto il principio di diritto affermato nella sentenza della Corte di Cassazione 11-01-2013, n. 603, richiamata in ipotesi, dal ctu, è riferito ai casi di contratto bancario concluso anteriormente all'entrata in vigore della legge 7 marzo 1996, n.108, in materia di usura caso che non risulta corrispondente al presente./website/data/sentenze/corte d'appello di firenze sentenza n. 1535-15 applicazione sanzionatoria 1815 cc usura bancaria.pdf


sentenze
homepage