Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Rimini, suicida per debiti.

Afflitto dai debiti con dipendenti e fornitori, si è tolto la vita impiccandosi con una catena ad una trave del cortile esterno del bar che gestiva da anni a Sant’Ermete, nel Riminese. Lo riferisce l’Ansa. Il corpo senza vita di Gianmario Magni, 45 anni storico titolare del bar ‘Casale’, è stato trovato questa mattina verso le 8.15 quando sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili del Fuco. I militari hanno trovato un biglietto d’addio in cui l’uomo ha chiesto perdono alla famiglia per l’estremo gesto che pare determinato dai debiti dell’attività.....

http://www.trc.tv/news/cronaca/2015/08/04/rimini-suicida-per-debiti/


rimini-suicida-per-debiti-1438785085b.html