Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Tragedia in Questura, poliziotto 50enne si spara alla testa.

VICENZA - Tragedia, verso le 7 del mattino, in Questura a Vicenza dove un poliziotto, per cause ancora sconosciute, si è sparato un colpo alla testa con la propria pistola d'ordinanza.

Il dramma si è compiuto al quinto piano della Questura: l'uomo, che rientrava al lavoro dopo un mese di ferie, è entrato da solo in una stanza che si usa di solito per riunioni, anche sindacali, e ha compiuto il tragico gesto. Erano esattamente le 6.40 quando si è sparato alla tempia: il proiettile è fuoriuscito ed è andato a conficcarsi nello stipite della porta. L'agente, il sovrintendente C. F., 53 anni, che operava per l'ufficio denunce, è stato subito soccorso da un'addetta alle pulizie, richiamata sul posto dallo sparo, che poi ha chiamato i colleghi poliziotti i quali hanno allertato il Suem 118. Immediato l'arrivo sul posto di un'ambulanza e il trasporto nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Bortolo, dove però il poliziotto è giunto in condizioni disperate.Nonostante lo sparo devastante, il poliziotto è rimasto in vita per oltre due ore, ed è spirato alle 9. Il sovrintendente, di origini siciliane e che risiedeva in città, era divorziato. I colleghi hanno avvisato la figlia e la sorella, e anche l'anziana madre che vive in Sicilia. All'ospedale sono accorsi il questore Gaetano Giampietro, vertici e colleghi della Questura..............

http://m.ilgazzettino.it/VICENZA-BASSANO/VICENZA/vicenza_suicidio_questura/notizie/1202909.shtml


tragedia-in-questura-poliziotto-50enne-si-spara-alla-testa-1425376625b.html