Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


I soldi a strozzo ad un ex collega, chiesta la condanna per un dipendente di banca: l’accusa di usura bancaria.

Gela. Due anni e otto mesi di reclusione, oltre ad una multa superiore ai 6 mila euro. Gaetano Di Mattia, per il pm Mario Calabrese, avrebbe avuto un ruolo centrale nei prestiti a strozzo che sarebbero stati garantiti ad un suo ex collega, poi deceduto. L’uomo, dipendente di banca, è a processo con l’accusa di usura. I soldi sarebbero arrivati tramite il fratello Roberto, già condannato in via definitiva per gli stessi fatti. Dopo il prestito, però, la vittima avrebbe dovuto restituire le somme, con interessi usurari. Di Mattia, difeso dall’avvocato Francesco Enia, è a processo davanti al collegio penale del tribunale. Al termine della sua requisitoria, proprio il sostituto procuratore Calabrese ne ha chiesto la condanna....

https://www.quotidianodigela.it/i-soldi-a-strozzo-ad-un-ex-collega-chiesta-la-condanna-per-un-dipendente-di-banca-laccusa-di-usura/


i-soldi-a-strozzo-ad-un-ex-collega-chiesta-la-condanna-per-un-dipendente-di-banca-laccusa-di-usura-bancaria-1526637773b.html