Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Inammissibile l'ATP sulla ripetizione dell'indebito dovuto a clausole sull'anatocismo, CMS e sull'usura bancaria.

Tesi in netto contrasto con l’opinione maggioritaria della giurisprudenza. L’accertamento della loro nullità e la relativa azione risarcitoria, secondo la giurisprudenza costante della Cassazione, rientra nell’ambito della ripetizione dell’indebito: l’ATP è inammissibile ogni volta che l’esistenza dell’obbligazione risarcitoria (an equantum) sia dubbia, le questioni da risolvere siano particolarmente complesse e/o l’accertamento dei fatti esuli dall’ambito di indagini di natura tecnica. È quanto ribadito dall’ordinanza emessa dal Tribunale di Torino sez. VI (civile e fallimentare) in data 08 ottobre 2014. S’inserisce in un nuovo filone giurisprudenziale.
Il caso. Classica controversia con la banca: i ricorrenti chiedevano un accertamento tecnico preventivo a fini conciliativi ex art. 696 bis cpc per quantificare il loro credito nei confronti dell’istituto ed ottenere un risarcimento per la nullità delle clausole sulla capitalizzazione trimestrale degli interessi a debito, sulle non dovute commissioni di massimo scoperto (CMS) e sull’imposizione di tassi usurari, come risultanti dall’estratto conto. Il Tribunale ha dichiarato l’inammissibilità del ricorso per i suddetti motivi e per l’atteggiamento contrario alla conciliazione assunto dalla finanziaria. Per meglio comprendere questo problema sono, però, necessarie alcune riflessioni...............

http://www.diritto.it/docs/36670-inammissibile-l-atp-sulla-ripetizione-dell-indebito-dovuto-a-clausole-sull-anatocismo-cms-e-sull-usura-bancaria


inammissibile-l-atp-sulla-ripetizione-dell-indebito-dovuto-a-clausole-sull-anatocismo-cms-e-sull-usura-bancaria-1416299633b.html