Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Ipotesi di rimedi per contrastare l'usura sopravvenuta.

Rimedi per l’usura bancaria originaria

La disciplina dell’usura rappresenta un limite all’autonomia delle parti, giacché le vincola a pattuire gli interessi al di sotto di una determinata soglia prevista per legge, pena l’incriminazione ex art. 644 c.p., la nullità della clausola feneratizia ex art.  1815 c.c., nonché la possibilità di esperire l’azione di rescissione per lesione ex art. 1448 c.c.

Sul piano penale, l’art. 644 c.p. prevede che "Chiunque, fuori dei casi previsti dall’articolo 643 si fa dare o promettere, sotto qualsiasi forma, per sé o per altri, in corrispettivo di una prestazione di denaro o di altra utilità, interessi o altri vantaggi usurari, è punito con la reclusione da due a dieci anni e con la multa da euro 5.000 a euro 30.000. Alla stessa pena soggiace chi, fuori del caso di concorso nel delitto previsto dal primo comma, procura a taluno una somma di denaro o altra utilità facendo dare o promettere, a sé o ad altri, per la mediazione, un compenso usurario. 

https://www.diritto.it/quali-rimedi-per-lusura-sopravvenuta/


ipotesi-di-rimedi-per-contrastare-l39usura-sopravvenuta-1548327270b.html