Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


La rilevanza del tasso di mora e della commissione di estinzione anticipata nella verifica del superamento del «tasso soglia».

Nell’ordinanza collegiale del 12 dicembre 2014, il Tribunale di Bari si sofferma sulle voci da tenere in considerazione ai fini della verifica del superamento del c.d. «tasso soglia».

Prima di ogni altra cosa, il Collegio ribadisce l’ormai consolidato orientamento della Suprema Corte (i.e.: Cass. n. 350/2013), secondo cui «ai fini dell’applicazione dell’art. 644 del codice penale e dell’art. 1815, secondo comma, del codice civile, si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge … comunque convenuti  a qualunque titolo, quindi anche a titolo di interessi moratori».

Data questa premessa – rileva il Tribunale di Bari –, ai fini della verifica della usurarietà del tasso convenuto occorre tenere conto (non solo del tasso di interessi convenuto, ma anche) di tutti gli altri costi previsti nel contratto medesimo, certi o eventuali che siano. Tra questi ultimi, vanno senz’altro computati gli interessi moratori e la commissione di estinzione anticipata.....

http://www.dirittobancario.it/giurisprudenza/usura/rilevanza-tasso-mora-e-commissione-estinzione-anticipata-nella-verifica-del-superamento-tasso-soglia


la-rilevanza-del-tasso-di-mora-e-della-commissione-di-estinzione-anticipata-nella-verifica-del-superamento-del-tasso-soglia-1435401339b.html