Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


​L’ANALISI DEL CONTO CORRENTE.

Il costo per l’apertura e la gestione di un conto corrente è spesso poco trasparente per il cliente in quanto somma di voci fisse e variabili espresse sia in termini assoluti che percentuali. 

L’analisi del conto corrente, tramite approfondite verifiche sui contratti di affidamento, di conto corrente e sugli estratti conto è volta a verificare l’esistenza d’illegittimi addebiti collegati all’apertura di un conto corrente e alle connesse aperture di credito.

Spesso il rapporto di conto corrente nasconde:

  • applicazione di tassi usurari;

  • illegittimo addebito di interessi anatocistici;

  • mancanza di pattuizione di aspetti rilevanti;

  • mancato rispetto delle condizioni pattuite;

  • scorretta applicazione di commissioni di massimo scoperto;

  • scorretta applicazione di commissioni per la messa a disposizione dei fondi;

  • scorretta applicazione di commissioni previste per gli sconfinamenti.

SOGGETTI INTERESSATI

l’analisi del conto corrente interessa  tutti coloro che sono titolari di un rapporto di conto corrente e/o apertura di credito (privati, aziende, enti pubblici) e vogliono verificare l’illegittima applicazione di interessi anatocistici, di tassi usurari, di commissioni e spese nulle. 

La presenza anche di una delle problematiche elencate obbliga la banca alla restituzione di tutte le somme illegittimamente versate.

verificare la presenza d’illegittimi addebiti applicati dalla banca e stimarne il valore può essere di vitale interesse per l’impresa o il correntista privato:

  • in caso di pignoramento;

  • per affrontare procedure concorsuali;

  • per le curatele fallimentari;

  • per negoziare eventuali piani di rientro;

  • per ottenere la sospensione della provvisoria esecutività dei decreti ingiuntivi (avanzati da Banche);

  • per ottenere revoche di istanze fallimentari (avanzate da Banche);

  • per richiedere nell’imminenza quanto spetta all’Azienda;

  • per rinegoziare le condizioni contrattuali;

  • quando si é colpiti da una perentoria richiesta di rientro sul fido;


  • quantificazione possibili extra-risorse finanziarie dell’Azienda; Per approfondire l'argomento visita il sito del Delitto di Usura http://www.delittodiusura.it


lanalisi-del-conto-corrente-1473749149b.html