Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Pagati troppi interessi.

Le banche non possono più approfittarsi delle carenze legislative per applicare, nel caso di conti in rosso o fidi accordati, gli interessi sugli interessi. Non solo, ma dovranno anche restituire quanto addebitato ai clienti dal primo gennaio 2014 fino ad oggi, in attesa di vedere che cosa accadrà alla bozza di regolamento che la Banca d’Italia ha appena messo in consultazione fino al prossimo 23 ottobre e sulla quale le più importanti associazioni di consumatori promettono una dura battaglia visto che viene introdotto un divieto solo a tempo (conteggi al 31 dicembre, capitalizzazione degli interessi dopo 60 giorni). In sostanza, si spera che stavolta la pratica dell’anatocismo, cioè appunto della capitalizzazione di altri interessi sulla base di quelli scaduti o non pagati, si avvii verso il tramonto. O che almeno il correntista-consumatore possa sfruttare al massimo le armi legali per il rispetto dei propri diritti. La normativa di riferimento è quella introdotta dalla legge di stabilità per il 2014, approvata nel 2013 (il governo era quello di Enrico Letta) in base alla quale gli interessi sugli interessi diventavano vietati, rimandando però il tutto ad un regolamento mai emanato e adesso solo abbozzato. In questo "buco” la stragrande maggioranza degli istituti ha continuato a praticare l’anatocismo incassando in un anno e mezzo, secondo il Movimento Consumatori, la ragguardevole cifra di due miliardi di euro....http://http://m.ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/09/08/news/pagati-troppi-interessi-1.12062752


pagati-troppi-interessi-1441978922b.html