Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Scopriamo qual è la Commissione di Istruttoria Veloce (Civ) che rende usurarie le competenze bancarie.

Con le novità normative che hanno di fatto imposto alle banche di prevedere solo 3 tipologie di remunerazione degli utilizzi in dare dei conti correnti (Tasso, Commissione sul fido accordato e di Istruttoria Veloce sugli scoperti), si pone il problema di fissare nuove misure delle commissioni che siano in linea sia con i vincoli legislativi introdotti dalla manovra, sia con le soglie usurarie, già esistenti, stabilite per gli affidamenti e sconfinamenti in C/C.

Infatti, se per la Commissione sull’accordato la fissazione della sua entità è relativamente semplice, perché le banche hanno come punto di riferimento il suo limite di legge massimo (0,50% trimestrale), altrettanto non può dirsi della Commissione di Istruttoria Veloce, comunemente chiamata Civ, da calcolarsi sugli sconfinamenti dei correntisti (con e senza fido).

Il rischio è che la banca applichi una Civ troppo "pesante”, cui conseguirebbe pertanto la liquidazione di competenze usurarie, a motivo del fatto che la commissione in questione andrebbe a determinare un TEG (Tasso effettivo Globale) superiore alle soglie usura trimestrali.

Per evitare questa non bella situazione e quindi a vantaggio di tutti – della banca per facilitarle il calcolo e dei clienti per verificare l’eventuale superamento trimestrale delle soglie usura – si è predisposto un programma in excel che calcola, a fronte del tasso medio di interesse dare, della Comm. sull’accordato applicata e delle soglie usura comunicate trimestralmente dal Ministero, il tetto della Civ oltre il quale scatta l’usura. E ciò per ogni fascia di utilizzato (quando il C/C non è affidato) e di affidamento (quando sul conto è accordato un fido).

I dati da inserire nel programma sono pochissimi. Tutti i valori da inserire sono sempre riferiti al trimestre solare, così come pure i risultati elaborati dal programma, ovvero le soglie usura della Civ.

In particolare sono richiesti questi dati (da inserire nelle celle bianche, non bloccate):

  • il tasso medio dare, che nel caso di conti non affidati dovrebbe coincidere con quello di sconfinamento, mentre per quelli affidati bisogna fare una media tra il tasso di affidamento e quello di scoperto (nello specifico la formula è: [Interessi x 36.500] / Numeri debitori)
  • le soglie usura previste dal decreto ministeriale, distinte per conti affidati e non affidati (dove si guarda all’utilizzo) e per importo di utilizzo/affidamento
  • la Commissione sull’Accordato applicata dalla banca (ovviamente solo per i conti correnti affidati)

 Per approfondire l'argomento visita il sito del Delitto di Usura http://www.delittodiusura.it


scopriamo-qual-e-la-commissione-di-istruttoria-veloce-civ-che-rende-usurarie-le-competenze-bancarie-1467203391b.html