Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Azione revocatoria ordinaria esercitata dalla curatela fallimentare: onere della prova e presupposti.

In tema di azione revocatoria ordinaria, non è richiesta – a fondamento dell’azione – la totale compromissione della consistenza del patrimonio del debitore, ma soltanto il compimento di un atto che renda più incerta o difficile la soddisfazione del credito. L’onore di provare l’insussistenza di un simile rischio, in ragione di ampie residualità patrimoniali, incombe sul convenuto che eccepisca, per questo motivo, la mancanza dell’eventusdamni (Cass. Sez. II, n. 1902/2015).....

http://www.dirittobancario.it/giurisprudenza/fallimentare-restructuring/azione-revocatoria-ordinaria/azione-revocatoria-ordinaria-esercitata-dalla-curatela


azione-revocatoria-ordinaria-esercitata-dalla-curatela-fallimentare-onere-della-prova-e-presupposti-1528978349b.html