Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


Crisi e svendita dell'industria italiana.

La crisi si sta dimostrando indubbiamente un catalizzatore nel processo, ormai decennale, di vendita all’estero di pezzi importanti dell’industria italiana. Esistono diversi motivi per cui si fanno investimenti diretti all’estero e i fattori di breve periodo contano tanto quanto – o forse più di - quelli di lungo periodo. Se non altro, nel breve periodo vengono a crearsi occasioni fino a poco prima imprevedibili che stimolano l’acquisto di imprese concorrenti e che sconvolgono consolidate strategie d’impresa, come pure gli equilibri degli oligopoli su scala planetaria. Per cui, la scarsità di capitale delle imprese e la deflazione italiana sono motivi importanti dietro la decisione di acquistare le nostre imprese, che siccome sono in difficoltà finanziaria (ma non necessariamente industriale e tecnologica) valgono meno e si comprano a buon mercato. Gli economisti, Krugman in particolare, li hanno chiamati fire-sale investment; acquisti in svendita, quelli che in America si facevano quando in seguito a un incendio i proprietari di attività commerciali mettevano all’incanto – per strada – la mercanzia bruciacchiata e annerita ma ancora buona. Un esempio di fire-sale investment?............

http://www.controlacrisi.org/notizia/Economia/2015/3/3/44043-crisi-e-svendita-dellindustria-italiana/


crisi-e-svendita-dell39industria-italiana-1425895138b.html