Delitto di Usura

Movimento Vittime dell'Usura e della Estorsione Bancaria.
Assistenza Informativa, Tecnica e Legale

Contatti telefonici: 342 0504778 - 331 9523745


L’Inps batte cassa ai Carabinieri.

Una brutta sorpresa quella che decine di militari e Carabinieri stanno ricevendo dall’Inps in questi giorni. In una lettera, infatti, l’ente chiede indietro somme che, ad avviso dell’Istituto, sono state erogate per errore nella fase di liquidazione della pensione. I toni sono cordiali. Ma la sorpresa per coloro che la stanno ricevendo non è altrettanto felice. Sì perché le somme richieste in alcuni casi sono anche di diverse decine di migliaia di euro. Nel dettaglio la missiva riporta nell’oggetto «l’avvio della procedura per l’atto di accertamento del debito verso lo Stato». Una formula elegante che però non significa altro che senza una risposta precisa da parte del pensionato l’avviso si trasformerà in una cartella esattoriale di Equitalia per recuperare gli importi erogati. La richiesta consiste nella comunicazione che a partire dalla rata di pensione di luglio, si è provveduto «alla revoca dell’indennità integrativa speciale in quanto non dovuta perché già inclusa nella base pensionabile»..........

http://www.sostenitori.info/linps-batte-cassa-ai-carabinieri/


linps-batte-cassa-ai-carabinieri---delittodiusurait-1410181944b.html